Pagine di medici e di divulgazione scientifica sulla disfunzione sessuale post-SSRI

Giu 14, 2022

Osservatorio Malattie Rare | Disfunzione sessuale post-SSRI: due studi italiani per scoprirne l’eziologia

Osservatorio Malattie Rare | Disfunzioni sessuali correlate a farmaci: individuati i criteri diagnostici

PSSD o Disfunzione sessuale post-SSRI: cos’è e quali cure

Una squadra di ricercatori dell’Università Tulane della Louisiana ha dedicato uno studio (pubblicato nel 2017) alla PSSD, o disfunzione sessuale post-SSRI, una condizione scoperta soltanto di recente, che affligge tutti quei pazienti che, una volta interrotto il trattamento, continuano a soffrire degli effetti collaterali di natura sessuale causati dall’assunzione di SSRI.

I farmaci antidepressivi possono causare disfunzione sessuale – SOCIALFARMA

Un’approfondita revisione della letteratura scientifica ha ufficialmente riconosciuto l’esistenza di una nuova condizione prodotta dal trattamento con antidepressivi SSRi (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) e SNRI (inibitori dela ricaptazione della serotonina e della norepinefrina) chiamata ” Disfunzione sessuale post SSRi/SNRI “.

Doctors urged to recognize post-antidepressant sexual dysfunction

A psychiatrist specializing in sexual dysfunction caused by antidepressants is calling for greater recognition of the problems that can endure after treatment stops. Professor David Healy, writing in the Journal of the Royal Society of Medicine, said problems may begin after only a few doses and leave someone affected for life, or a relatively mild dysfunction can worsen dramatically when the person stops treatment.

Antidepressivi serotoninergici (SSRI) e disfunzione sessuale persistente

La disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSSD) è una patologia causata dagli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ed è caratterizzata da disfunzioni sessuali ed emotive che solitamente insorgono già durante l’assunzione del farmaco (vedi il mio articolo “Sessualità e antidepressivi “) e persistono per un tempo indefinito dopo la sospensione.

Disfunzione sessuale persistente dopo terapia anti-depressiva

Si chiama PSSD (disfunzione sessuale post -SSRI) ed è una nuova entità nosologica di recente riconosciuta, che ha portato negli scorsi mesi l’EMA ad aggiornare la scheda tecnica di una serie di farmaci anti-depressivi appartenenti alle classi degli SSRI e degli SNRI.

PSSD, Informazioni sulla Disfunzione Sessuale post SSRI – Valerio Rosso

In questi ultimi anni, davvero in sordina, si è fatto strada il concetto di PSSD, ovvero di una disfunzione sessuale persistente dopo utilizzo di farmaci antidepressivi SSRI e SNRI. Di che cosa si tratta? È un fenomeno reversibile? Come si cura?

Disfunzione sessuale post SSRI [PSSD da SSRI] AUTORE DOTT. ANDREA DELBARBA 29 NOVEMBRE 2019

Persistent withdrawal and lasting damage from prescribed drugs

The recent furore caused by publication of evidence about the serious nature of antidepressant withdrawal made me reflect on the lasting damage that can sometime be done by prescription drugs, and how it has often taken concerted efforts by users of these drugs to bring these effects to public attention.

Change Language »